La natura e il territorio

Cala Barca

Il sito

Per raggiungere lo scenario carsico delle falesie calcaree Cala Barca è necessario entrare al'interno della foresta demaniale di Porto Conte, compendio forestale gestito dall'Ente Foreste della Sardegna. All'ingresso dopo la registrazione e il pagamento di un piccolo ticket si può percorrere il sentiero principale a piedi, in bicicletta o in auto in autonomia o accompagnati da una guida esperta. Il sentiero principale porta dopo qualche chilometro al sito di cala Barca che si raggiunge attraversando una fascia taglia fuoco e un tratto di pineta e subito dopo un piccolo sentiero ricavato all'interno della macchia mediterranea.

I valori

Il paesaggio vegetale all'interno della foresta demaniale di Porto Conte è molto eterogeneo e costituito da popolamenti artificiali di conifere, lembi di lecceta, macchia, garighe costiere. La macchia è presente nei suoi diversi stadi evolutivi e climatici, dalla macchia bassa degradata alla macchia evoluta a leccio e corbezzolo. Le formazioni di leccio vere e proprie sono ridotte; più spesso sono presenti formazioni a macchia evoluta a corbezzolo ed erica arborea. A seguito dei lavori di diradamento della pineta e di rinaturalizzazione dell'area, lentamente va ricostituendosi l'originaria macchia. La gariga caratterizza alcune zone dell'area, con presenza di arbusti e/o suffruttici bassi a pulvino (cisto marino, rosmarino, betonica fetida, ginestra di corsica, timo, timelea, l'elicriso). Di particolare rilevanza la gariga a Centaurea horrida ed Astragalo dragante, lungo la falesia.


Cala Barca

Bandiera Unione Europea Stemma della Regione Autonoma della Sardegna Stemma della Città di Alghero Logo Ministero dell'Ambiente Logo Federparchi
EMAS