Home page » La natura e il territorio » Estensione e misure di salvaguardia




La natura e il territorio

Estensione e misure di salvaguardia

Il territorio del Parco Regionale di Porto Conte, istituito con legge della Regione Sardegna nel 1999, si estende per più di 5.000 ettari e grazie a un'elevata diversità ambientale ospita numerose specie animali e vegetali. In particolare sono presenti comunità legate ai sistemi costieri alti e alle piccole isole, alle zone a gariga, a macchia mediterranea, alle zone boscose e agli ambienti umidi.

Mappa del Parco Regionale di Porto Conte. Clicca per ingrandire l'immagine

Cartina del Parco

Il territorio del Parco Naturale Regionale di Porto Conte oltre che essere territorio protetto regionale possiede altre misure di salvaguardia secondo le direttive comunitarie "Habitat" 92/43/CEE e "Uccelli" 79/409/CEE. Coincidono e si intersecano con il Parco i seguenti siti di interesse comunitario e zone di protezione speciale:

Presenza aree SIC:

  • ITB010042 - "Capo Caccia (con le I. Foradada e Piana) e Punta Giglio"
    (7.395 ettari);
  • ITB011155 - "Lago di Baratz – Porto Ferro"
    (in minima parte si sovrappone alla perimetrazione del parco, 1306 ettari).

Presenza aree ZPS:

  • ITB013044 – "Capo Caccia", (4.178,04 ettari).

Ma ecco altri dati generali sull'area protetta regionale.

  • Regione Bio-Geografica: Mediterranea;
  • Quote altimetriche: compresa tra il livello del mare ed i 436 m s.l.m.;
  • Limiti amministrativi: ricade interamente nel territorio comunale di Alghero, prov. di Sassari;
  • Bioclima: Mediterraneo Pluvistagionale Oceanico, termomediterraneo superiore con ombrotipo secco;
  • Flora: circa 800 specie di piante vascolari, di cui 60 d'interesse conservazionistico (4 inserite nell'All. II della Direttiva Habitat),
    40 endemiche e 6 d'interesse fitogeografico;
  • Vegetazione: nel Parco sono state individuate 60 comunità vegetali diverse.
  • Paesaggio vegetale: il paesaggio vegetale del Parco è scomponibile in 3 microgeosigmeti costieri, 4 serie di vegetazione e 2 geosigmeti ripariali;
  • Habitat: sono stati riscontrati 26 habitat comunitari terrestri e lagunari,
    di cui 5 prioritari.

Immagini

Scorri la gallery e clicca sulle miniature per i dettagli
  • Punta Giglio
  • Vista di Capo Caccia da Monte Timidone
Bandiera Unione Europea Stemma della Regione Autonoma della Sardegna Stemma della Città di Alghero Logo Ministero dell'Ambiente Logo Federparchi
EMAS