Home page » Notizie » News » Eventi straordinari di Emozioni di Primavera. Per la liberazione dei grifoni di sabato prevista anche una diretta live a Casa Gioiosa a partire dalle 10,30




Eventi straordinari di Emozioni di Primavera. Per la liberazione dei grifoni di sabato prevista anche una diretta live a Casa Gioiosa a partire dalle 10,30

News | 13 aprile 2018

grifone-1(1)Per la liberazione dei grifoni prevista domani (sabato) per chi non potrà raggiungere l’area prevista per l’avvistamento partecipando all’escursione in partenza alle ore 9 da Tramariglio, potrà comunque assistere all’avvenimento a Casa Gioiosa dove in sala conferenze sarà allestita una diretta live a partire dalle ore 10.

Sarà sufficiente pagare il ticket d’ingresso alla sede del Parco. Si è svolto intanto oggi il convegno di apertura della due giorni di avvenimenti del progetto Life “Under griffon wings” alla quale ha partecipato l’assessore regionale della difesa dell’ambiente Donatella Spano. Grande partecipazione di pubblico e istituzioni. Per venire incontro alle richieste di coloro che desidereranno assistere alla liberazione dei 14 grifoni nell’area della foresta demaniale di Porto Conte di domani sabato, ma non potranno partecipare all’escursione prevista in partenza alle ore 9, potranno comunque assistere all’avvenimento a Casa Gioiosa dove in sala conferenze sarà allestita una diretta live a partire dalle ore 10 messa a punto dal Parco di Porto Conte . Sarà sufficiente pagare il ticket d’ingresso alla sede del Parco. Si è svolto intanto oggi (venerdi) il convegno di apertura delle due giornate di avvenimenti connessi alla liberazione dei grifoni previste all’interno del progetto Life “Under griffon wings” e dedicate alla memoria dell’ornitologo tedesco di origine, ma sardo di adozione Helmar Schenk. Un convegno molto partecipato al quale hanno presenziato numerose autorità oltre i partner istituzionali del progetto quali Università di Sassari, Corpo Forestale e di V.A. della Sardegna e Agenzia Forestas. Era presente infatti, l’assessore regionale alla difesa dell’Ambiente Donatella Spano. A fare gli onori di casa il presidente del Parco di Porto Conte Luigi Cella. “E’ con grande piacere e soddisfazione che il Parco di Porto Conte saluta la positiva realizzazione di questo progetto Life-ha riferito Cella nel suo intervento- nato per favorire il ritorno alla colonizzazione dell’avvoltoio grifone lungo le falesie della nostra area protetta regionale. Un progetto ambizioso e che si spera possa davvero raggiungere l’obbiettivo di mantenere viva la colonia storica del grifone, una delle specie simbolo della Riviera del Corallo. Come Parco di Porto Conte non possiamo che esprimere gradimento e formulare i nostri complimenti al team scientifico di progetto e ai promotori dell’iniziativa. Da parte nostra intendiamo dare tutto il supporto necessario al progetto e cercheremo attraverso i nostri canali istituzionali di proseguire nella promozione delle visite al Parco di Porto Conte dando conto di questa importante attività di tipo conservazionistico che consentirà di salvaguardare una specie che da sempre ha abitato il nostro territorio.” L’evento streaming messo a punto dal Parco di Porto Conte rientra in una delle azioni di un altro progetto strettamente connesso alla salvaguardia del grifone, ma in chiave educativa denominato “Vivere il Parco” e finanziato dalla Fondazione per il Sud di cui è capofila la Uisp Sardegna. L’installazione delle telecamere consentirà inoltre al Parco di Porto Conte e al team scientifico Life non solo di monitorare la frequentazione del carnaio da parte dei nuovi grifoni, ma anche dare conto di questa importante attività di tipo conservazionistico nell’ambito delle attività di educazione ambientale. Commenti positivi sono stati espressi anche da parte dell’amministrazione comunale di Alghero che in stretto raccordo con il Parco di Porto Conte. “Iniziative di questa caratura danno lustro alla città e ne favoriscono l’aumento della fruizione turistica soprattutto quella di nicchia interessata ai temi ambientali-ha riferito l’assessore all’Ambiente Raniero Selva- Alghero è infatti in grado di offrire anche questo tipo di offerta e crediamo molto che il patrimonio ambientale che possediamo sia il punto di forza per attrarre sempre più visitatori in Riviera. La presenza di due parchi uno marino e l’altro terrestre è la testimonianza del valore naturale di questo territorio che dunque deve essere promosso in questa ottica.”



Download

Nessun file scaricabile per questo articolo.

Videoclip

Nessun video disponibile per questo articolo.

Maggiori info su

La Casa del Parco

Bandiera Unione Europea Stemma della Regione Autonoma della Sardegna Stemma della Città di Alghero Logo Ministero dell'Ambiente Logo Federparchi
EMAS