Riflettori puntati sulla laguna

Rassegna stampa | La Nuova Sardegna | 17 dicembre 2009

Il Calich al centro di una conferenza stampa promossa dal Parco di Porto Conte ALGHERO. Riflettori puntati sulla laguna del Calich. È l´oasi naturalistica il luogo ideale per comprendere l´inestimabile valore del Parco naturale di Porto Conte. Nell´intento di divulgare l´enorme valore naturale della prima area protetta regionale istituita in Sardegna, l´ente gestore ha promosso un nuovo incontro incentrato sul comparto ambientale più vicino alla città. La conferenza sulla laguna del Calich si svolgerà domani alle 16,30 nella sala del Quartè Sayàl, sul lungomare Barcellona. [quote]Il Calich è un´area umida di notevole valore naturale - spiega il presidente del Parco, Antonello Usai- e che oggi più che mai merita attenzione e tutela. Una risorsa che se ben gestita è in grado di portare positivi effetti sia dal punto di vista economico produttivo che di attrattiva turistico-ambientale. Oggi il Calich viaggia con il freno a mano tirato o meglio ha necessità di un recupero ambientale e strutturale[/quote]. A questo proposito, il Parco regionale di Porto Conte, grazie a specifici progetti, ha commissionato un monitoraggio scientifico all´Università di Sassari, dipartimento di Scienze botaniche ecologiche e geologiche, al fine di valutare lo stato di conservazione del Calich. Uno studio durato un anno, che sta proseguendo e che interessa la componente vegetale terrestre e acquatica unitamente ad un´analisi approfondita della colonna d´acqua. I risultati di tale studio saranno dunque illustrati nella conferenza di domani e secondo alcune indiscrezioni forniranno risultati sorprendenti.



Download

pdfArticolo del 17 Dicembre 2009


Videoclip

Nessun video disponibile per questo articolo.

Maggiori info su

La Natura e il Territorio

Bandiera Unione Europea Stemma della Regione Autonoma della Sardegna Stemma della Città di Alghero Logo Ministero dell'Ambiente Logo Federparchi
EMAS